Image
Hubinstitute-article-adeo-workplace-italien

ADEO dà voce ai suoi 130.000 collaboratori per accelerare la sua trasformazione digitale attraverso Workplace

Par : Chloé Vasseur
27 janvier 2021
Temps de lecture : 4 min
Chapo

Con il fine ultimo di trasformarsi in un’organizzazione agile e ad impatto positivo sul proprio ecosistema, il Gruppo ADEO si è rivolto a Workplace from Facebook per migliorare la diffusione delle informazioni e consentire ai suoi 130.000 collaboratori in tutto il mondo di rimanere connessi e condividere le proprie idee e prospettive. Un’esperienza che si è rivelata importantissima per ADEO durante la crisi da COVID-19, a causa del suo modello di business. Vi raccontiamo questa nuova esperienza.

Body

Il contesto

Primo attore francese nel settore delle soluzioni abitative destinato ai privati e ai professionisti, il Gruppo ADEO (Leroy Merlin, Bricoman, Weldom…) riunisce più di 130.000 collaboratori in 26 aziende presenti in 13 paesi. Il gruppo ha saputo avviare la sua trasformazione digitale molto presto: già nel 2010 si preparava ad offrire un’esperienza multicanale e nel 2012 ha lanciato i suoi primi siti di e-commerce. 

Parallelamente, ADEO desidera guadagnare agilità e trasformarsi in un’azienda ad impatto positivo, sia a livello economico che sociale ed attenta a temi di sostenibilità. Una trasformazione per la quale è stato necessario offrire ai suoi collaboratori e dipendenti opportunità di crescita, formazione su temi di leadership e sviluppo individuale. Tuttavia, dopo un sondaggio interno circa i servizi di comunicazione e di collaborazione interna offerti ai dipendenti, i feedback si sono rivelati complessivamente negativi: gli strumenti adottati al tempo risultavano troppo complessi, non accessibili in mobilità e non permettevano ai collaboratori delle diverse filiali di comunicare facilmente tra loro. Da qui, una domanda: Come si possono aggregare e riunire più di 130.000 collaboratori in 13 paesi e 26 aziende intorno ad una nuova dinamica di trasformazione?

L’obiettivo

Con l’ambizione di rispondere a questa sfida, il Gruppo ADEO si è fissato diversi obiettivi:

  • creare una piattaforma umana ADEO, riunendo tutti i collaboratori, a prescindere dalle filiali in cui operano;
  • snellire la circolazione delle informazioni, per migliorare la resilienza e la reattività;
  • far sentire la voce dei collaboratori, dandogli la possibilità di comunicare tra loro.

L’idea

ADEO desiderava avere una piattaforma unica in grado di collegare tutti i collaboratori, in modo da facilitare la circolazione bottom-up di idee. Nella primavera 2019 il gruppo ha deciso di adottare Workplace from Facebook, la soluzione di comunicazione e di collaborazione del social network americano rivolta alle aziende.

I mezzi

first pic media adeo post facebookL’implementazione di Workplace from Facebook inizia a giugno 2019. Inizialmente, il progetto parte con alcune resistenze e sfide interne: una spinta necessaria verso una cultura d’impresa rivolta alla trasparenza e alla responsabilizzazione di ogni collaboratore, esitazioni sulla riuscita di un progetto che prevede una migrazione completa da Jive a Workplace, il coordinamento di 30 team di progetto (locali e per brand) e una data di lancio fissata per l’intero gruppo a soli 5 mesi di distanza dall’inizio. Eppure, in ottobre 2019, con puntualità e in linea con le proprie ambizioni, ADEO ha lanciato Workplace from Facebook per i suoi 130.000 collaboratori.

second pic media adeo post facebookIn brevissimo tempo, la piattaforma è diventata uno strumento importante di comunicazione interna destinato ai collaboratori delle diverse Business Unit del gruppo. In marzo 2020, all’alba del primo lockdown, il Direttore Generale di Leroy Merlin usa proprio Workplace per presentare in diretta le misure che l’azienda dovrà adottare e le sfide che dovrà cogliere in seguito agli annunci di Emmanuel Macron. La diretta è seguita da circa 15.750 collaboratori, ovvero quasi il 58 % dei collaboratori dell’azienda. “L’informazione è arrivata molto rapidamente in tutto il mondo e abbiamo potuto creare l’unità che desideravamo”, spiega Carlos Erazo-Molina, Employee Experience and Digital Workplace Business Leader del Gruppo ADEO. Allo stesso tempo, il Global Leader for Positive Human Impacts del Gruppo ADEO lancia un appello sulla piattaforma che si articola intorno allo slogan “United We Stand” e invita tutti i collaboratori del gruppo a restare uniti per superare questi tempi difficili. In pochi giorni il messaggio è stato letto da quasi 51.000 collaboratori.

La piattaforma Workplace si rivela anche un ottimo mezzo per diffondere le iniziative locali, come dimostra ad esempio il “World Clean Up Day”.

Per anni numerosi siti del Gruppo ADEO hanno partecipato in modo indipendente a questa sfida. In settembre 2020 il negozio Leroy Merlin di Odessa (Ucraina) annuncia la sua partecipazione all’evento attraverso Workplace. In brevissimo tempo il messaggio viene letto da più di 10.000 collaboratori. Oggi, la partecipazione a questo evento rientra pienamente nella strategia d’impatto positivo sviluppata dall’organizzazione. “Workplace offre una cassa di risonanza fortissima alle iniziative locali e ci permette di implementarle rapidamente a livello nazionale ed internazionale” spiega Carlos Erazo-Molina.

I risultati

Un anno dopo l’implementazione di Workplace all’interno del Gruppo ADEO, la piattaforma annovera più di 111.000 collaboratori attivi ogni mese, pari a quasi l’89 % del personale del gruppo. In media, ADEO su Workplace ha:

  • più di 50.000 post ogni settimana,
  • più di 9 milioni di messaggi inviati ogni settimana,
  • 130.000 collaboratori entrati nel gruppo “We Make It Positive” dedicato alla presentazione della strategia del gruppo.

Conclusione

Implementato in tempi record, Workplace from Facebook è riuscito a diventare rapidamente uno strumento indispensabile per i collaboratori del gruppo. Grazie alla sua capacità di aggregare ogni tipologia di dipendente, di facilitare lo scambio di informazioni e di favorire gli approcci bottom-up: la piattaforma contribuisce all’impatto positivo sul proprio ecosistema auspicato da ADEO. Oggi la partnership tra Workplace e ADEO è in costante sviluppo con due nuovi obiettivi.

In futuro desidereremmo che il numero di messaggi inviati ogni giorno raddoppiasse o triplicasse. Per noi, mandare un messaggio significa essere attivi, prendere la parola, contribuire… La nostra sfida più grande in futuro sarò imperniata su questa presa di parola.

- Carlos Erazo-Molina, Employee Experience & Digital Workplace Leader (Gruppo ADEO)

Profile picture for user CVasseur
Chloé
Vasseur
Content Producer

Étudiante en école de journalisme, Chloé utilise son expérience et ses connaissances dans les différents domaines du journalisme papier et digital pour vous informer à 360°. Ses expériences, notamment à l'international, ont renforcé son envie d'ouvrir les frontières de l'information.